Scegli la tua Ducati
Ducati Scrambler Urban Motard | New Generation
Ducati Scrambler Urban Motard | New Generation
Ducati Monster 937
Ducati Monster 937
Ducati Multistrada V2 950
Ducati Multistrada V2 950
Ducati Desert X
Ducati Desert X
supplemento per consegna/ritiro domenica € 40
( Giorni)



iva inclusa
shape

La sicurezza di piloti e moto è prioritaria per Mallorca Moto

La sicurezza prima di ogni cosa

  • La sicurezza è fondamentale per la nostra politica aziendale. Le nostre moto sono periodicamente controllate e verificate nell'officina ufficiale Ducati di Mallorca da meccanici specializzati.

    Prima della consegna della moto al nostro cliente, viene effettuato un controllo in sua presenza, non solo delle parti di carrozzeria, ma anche dell'efficienza meccanica.

    Inoltre, viene fornito un breve briefing per illustrare tutti i comandi della moto.


    Il cliente ha a disposizione le seguenti dotazioni, tutte omologate CE:

    casco  modulare

    giacca con protezioni

    protezione dorsale
    guanti con protezioni


    Le moto sono assicurate con una copertura "kasko totale" con franchigia (vedi condizioni generali).

    COS'È LA SICUREZZA IN MOTO

    1. SICUREZZA PASSIVA
    2. SICUREZZA ATTIVA

    3. PERICOLI SPECIFICI DELL'ISOLA


1. SICUREZZA PASSIVA
Per sicurezza PASSIVA intendiamo tutti gli strumenti insiti nella moto e nell’equipaggiamento del motociclista che intervengono per ridurre la possibilità di incorrere in cadute o di limitare i danni in caso di quest’ultime.

Le moto odierne sono dotate di sistemi tecnologici in continua evoluzione spesso elettronici che aiutano nella correzione di eventuali errori commessi dal pilota. Telai, pneumatici che rendono la guida facile e le moto fruibili da un vasto pubblico.

Anche nel mondo dell’abbigliamento tecnico assistiamo ad una continua evoluzione per quanto riguarda la sicurezza del pilota. caschi, abbigliamento tecnico per finire air-bags fino a qualche anno fa impensabili hanno aumentato molto la sicurezza.

Nel caso di MMR22, la sicurezza passiva inizia con la scelta del marchio! È innegabile che DUCATI sia un simbolo in tutto il mondo di Moto di altissima qualità e affidabilità, dotate dei più avanzati sistemi di controllo guida. 

Nello specifico per quanto riguarda le moto DUCATI di MMR22

possiamo elencare alcuni “aiuti elettronici” che servono a correggere eventuali errori commessi dal pilota.


Sistemi presenti sui nostri mezzi:

ABS: ANTILOCK BRAKING SYSTEM con funzione CORNERING
DTC: DUCATI TRACTION CONTROL

DWC: DUCATI WEEHLIE CONTROL

EBC: ENGINE BRAKE CONTROL

Cosi come la frenata integrale (Multistrada) e i fari a LED con funzione DIURNA che sono altri dispositivi a disposizione.

Naturalmente nel pacchetto di sicurezza passiva teniamo inoltre a ricordare che i mezzi a vostra disposizione sono tutti dotati (ad esclusione del modello Scrambler) della possibilità di scegliere la RIDING MODE.

Questa possibilità aiuta ogni pilota a trovare i parametri più adatti alle proprie esigenze di guida e della propria esperienza rendendo la moto adatta ad ogni stile di guida.

A cosa servono i sistemi di sicurezza passivi se la moto non viene regolarmente manutenuta, se gomme, olio, acqua, pastiglie freni ecc.. non vengono controllate e aggiornate?!

Per questo motivo la MMR22 ha deciso di affidarsi ad officine ufficiali DUCATI per la manutenzione della propria flotta. Inoltre prima di consegnare il mezzo verrà visionata col cliente una breve check-list con la quale si controlleranno tutte le parti importanti della moto e verranno spiegate le principali funzioni della stessa in modo tale da poter avere piloti istruiti e sicuri.

Per quanto riguarda l’abbigliamento inoltre la MMR22 mette a disposizione caschi, giacche, paraschiena e guanti in conformità alle vigenti OMOLOGAZIONI. 
MMR22 consiglia ai clienti di dotarsi autonomamente di scarpe e pantaloni idonei alla guida. 


2. SICUREZZA ATTIVA

La sicurezza attiva è senza alcun dubbio la sicurezza più importante nel mondo motociclistico. Essa viene gestita da un enorme computer dotato di sistemi ineguagliabili con sensori che vanno ben oltre ai più sofisticati esistenti al mondo.

Come tutti avrete capito stiamo parlando del nostro cervello!!!
Moto+brain2_ss

 

Occhi e orecchie, reazioni che avvengono in millesimi di secondo, e il più importante sistema conosciuto soprattutto dai più esperti: saper prevedere eventuali pericoli dati generalmente dal traffico o da situazioni impreviste.

Tutti i sistemi passivi esistenti non serviranno a nulla se il conducente della Moto assume un comportamento sconsiderato ed imprudente che rischia di mettere a repentaglio la propria incolumità e quella di altre persone!

Tutti i motociclisti conoscono questa sensazione adrenalinica che si avverte immediatamente mettendosi alla guida di una moto, sensazione molto bella che però purtroppo (soprattutto ai meno esperti) è associata ad una falsa sensazione di sicurezza e ad una frequente sottovalutazione del pericolo.

Per questo motivo consideriamo un bravo motociclista sulle strade di tutti i giorni non colui che piega maggiormente in curva o chi va più veloce degli altri.  Sicuramente un buon motociclista è chi riesce a capire i propri limiti, guida di conseguenza e riesce a vedere i pericoli in anticipo e riuscendo ad evitarli!

Le strade di quest’isola sono davvero tantissime e meravigliose ed offrono a tutti i motociclisti una grande varietà di percorsi. Curve larghe, strette, tornanti di ogni tipo, saliscendi contornati da paesaggi stupendi. Cerchiamo di guidare con rispetto, divertiamoci al massimo con prudenza senza rischiare inutilmente!!!  Fermiamoci, godiamo del bel mare con spiagge caraibiche, mangiamo nei ristoranti tipici che troveremo per strada un po’ ovunque.

Tutto andrà per il meglio e a fine giornata proveremo senza dubbio una magnifica sensazione di soddisfazione.

Siamo pur sempre in vacanza e la cosa più bella è avere bei ricordi di emozioni gradevoli.

 


3. PERICOLI SPECIFICI DELL’ISOLA

Non dilunghiamoci sui vari pericoli che incontriamo andando in moto anche perché la maggior parte di questi sono legati al traffico, alla circolazione di altri veicoli i cui conducenti sono sempre più distratti o impegnati in cose che non sono il guidare con attenzione la propria auto o la propria bicicletta!

La restante parte è data dall'inadeguatezza del pilota motociclista di cui abbiamo già parlato e di fattori esterni.

Questi fattori esterni anche se prevedibili sono spesso improvvisi e possono causare problemi. 

Ma facciamone un breve elenco così che ne siate a conoscenza.

a. Turisti alla guida:
turista
A Mallorca ogni anno vengono effettuati circa. 1 Mio di noleggi auto. Attenzione ci troviamo di fronte a guidatori che non conoscono le strade e che non conoscono bene l’auto che stanno conducendo. Euforia della vacanza, molteplici distrazioni; tutto questo aumenta notevolmente il rischio di incidenti. Svolte improvvise, improvvise frenate, percorrenze da lumaca per vedere il paesaggio e fare foto mentre si viaggia e i frequenti “tagli delle curve” con invasione di carreggiata, sono tra i più comuni comportamenti. Gli automobilisti non avranno molta attenzione per i mezzi a due ruote.

I motociclisti dovranno fare molta attenzione quando si trovano nei pressi di questi mezzi. Un piccolo aiutino (che non è la regola) e di guardare se dietro l’auto c’è l’adesivo di un autonoleggio. Quando lo vedremo scatterà per noi il segnale di extra attenzione.

b. Capre:

Capra+moto_ss
Forse avrete notato che la forma dell’isola di Mallorca ricorda la testa di una capra. Sarà sicuramente un caso ma le capre rappresentano un pericolo soprattutto per i motociclisti. Contrariamente alle pecore le capre vivono spesso allo stato brado e si muovono liberamente. Sono abilissime saltatrici quindi sappiate che non è certo una recinzione a fermarle. Spesso dietro ad una curva stretta ci troviamo di fronte ad una bella e grossa capra che non si spaventa minimamente al nostro arrivo! Credetemi è successo varie volte e addirittura in autostrada. 

Tutto dipende dalla nostra velocità e dalla condizione del traffico in quel momento. Sapere che questa non è una possibilità remota può aiutarvi ed essere consapevoli che può succedere e su qualsiasi strada.

c. Fondo stradale:

Muschio_ss
Il fondo stradale a Mallorca è generalmente molto buono. Esistono però alcune strade (poche) che sono dissestate ma essendo a percorrenza lenta non causano grossi problemi. Capita anche che su strade ben asfaltate vi siano piccoli gradini, tenete sempre saldo il manubrio ed il colpo sarà assorbito dalla moto.

Per raggiungere alcune spiagge remote ci sono strade non asfaltate che possono essere molto insidiose. Se avete noleggiato una moto da MMR22 ricordate che l’uso dei mezzi fuori dalle strade asfaltate è severamente vietato.

In alcuni periodi dell’anno anche se fa caldo e non piove ci sono zone, prevalentemente sulla serra della Sierra de Tramuntana in cui l’asfalto si riveste di un sottile manto di muschio molto scivoloso. Fate attenzione, riducete la velocità.

d. Ciclisti:
Ciclisti_ss
Argomento delicato quello degli amici ciclisti. Per chi non lo sapesse Mallorca è a livello internazionale una delle mete preferita dei ciclisti, e questo 365 giorni all’anno. Clima ideale continui saliscendi sono per i professionisti o semplici amanti del pedale condizioni perfette. Come in ogni attività anche nel mondo dei ciclisti esistono persone che non sono molto attenti al mondo che li circonda. Trovarci di fronte a gruppi molto grossi di ciclisti che procedono parallelamente anche in 4 non sarà raro. Più pericolosi sono i ciclisti che nelle discese più ripide (spesso sulla Sierra de Tramuntana) raggiungono velocità pazzesche e tendono a tagliare le curve. Pericolosissimo. Ricordatevi che pur essendo sempre i soggetti più deboli, guidano mezzi che alle alte velocità sono praticamente senza freni, luci, silenziosissime e che in caso di collisione dovrete fare i conti con una massa di 70-90 kg che vi investe a velocità elevate che potrebbe causare una catastrofe! Sappiate quindi che esistono anche loro.

Varie:

Anche se non possono essere considerati dei veri e propri pericoli vorremmo informarvi che siamo in Spagna e non il qualche sperduto stato extraeuropeo. Qua ci sono precise leggi che vanno rispettate scrupolosamente e non pensiate che le autorità spagnole siano disposte a chiudere un occhio.

I limiti di velocità vanno rispettati, esistono sparsi per l’isola vari autovelox, radar spesso segnalati ma non sempre. Nei centri abitati vigono spesso i 30kmh. Ci sono zone pattugliate da droni in grado di rilevare velocità e targhe. Esiste una buona informatizzazione e le multe vi arriveranno sicuramente.

Le zone a traffico vietato sia in Palma che sulla Sierra de Tramuntana non sono sempre ben segnalate; fate sempre attenzione ai cartelli e non accodatevi ad altri turisti che sbagliano loro stessi. Le multe arriveranno puntuali.

Parcheggiare una moto sull’isola è come parcheggiare un’auto. Mai fuori dalle strisce di parcheggio, spesso ci sono dei parcheggi dedicati alle moto. La cosa migliore sono i parcheggi sotterranei che hanno aree dedicate alle moto.

Usare le moto su strade sterrate è vietato dal regolamento che sottoscrivete. Le autorità mallorquine sono molto severe a tal riguardo; la guida in fuoristrada non autorizzata e considerata reato contro l’ambiente e prevede l’arresto ed una condanna penale. Attenzione non fatelo!

Osservate questi piccoli consigli e vedrete che la vostra esperienza di guida sull’isola di Mallorca con le nostre DUCATI sarà sicuramente positiva e vi lascerà ricordi bellissimi.

Alessandro